Emeutes à Rome – 14 décembre 2010

>>vidéos<<

Repubblica: Scontri a Roma dopo il voto di fiducia al governo Berlusconi

direttanews.it

14 12 2010

SCONTRI A ROMA – Tre ore di scontri, centinaia di ragazzi contro le polizie nel centro storico di Roma, la capitale bloccata da barricate di legna in fiamme, turisti in fuga, commercianti asserragliati nei negozi, dieci auto bruciate e così venti cassonetti e un compattatore dei rifiuti, sei mezzi delle forze dell´ordine gravemente danneggiati, decine di pali divelti, centinaia di sampietrini lanciati, quattro banche sfondate. Dopo tre ore di scontri 97 feriti, di cui 57 tra le forze dell´ordine. E ventiquattro ragazzi arrestati, diciassette denunciati.

Scorrendo le residenze dei fermati – Trento, Asti, Genova, poi Pisa, Forlì, Orvieto, Todi, Chieti, Teramo, Pescara e Napoli, Bari, persino la Francia – e le loro comprese età tra i sedici e i ventott´anni (a parte un 34 enne e un 37 enne) si comprende come la marcia dei centomila, pacifica dall´università La Sapienza fino alla residenza del premier, fosse formata da studenti medi e molti universitari di tutto il paese (c´erano anche veneziani, padovani, milanesi, bolognesi e gruppi di Urbino, Salerno, Benevento) più alcuni giovani greci e marcantoni dell´anticapitalismo tedesco molto attivi al telefonino. L´idea dello sfondamento della zona rossa, i palazzi del potere protetti da sessanta blindati a chiudere i varchi d´accesso del centro storico con milleseicento uomini riparati dietro, era annunciata da giorni dalla Generazione P. e la possibilità di una degenerazione violenta si comprendeva già dalle prime ore del mattino. «Uccidere un fascista non è un reato…», tornava a risuonare nei cori degli anarchici che impegnavano bandiere nere con il teschio. Dopo…

Violentes manifestations après la reconduction du gouvernement Berlusconi

20minutes.fr

14.12.10

Des affrontements entre manifestants et policiers ont eu lieu dans plusieurs villes du pays…

Les manifestations anti-Berlusconi qui avaient débuté ce mardi matin dans le centre de Rome ont pris une tournure violente dans l’après-midi depuis que la motion de censure à l’encontre du gouvernement a été rejetée par le Parlement italien.

De quelques oranges, pétards et bombes de peintures lancés contre des bâtiments publics, on est passé à des barricades enflammées et des affrontements avec la police dans plusieurs endroits de la capitale ainsi que dans d’autres villes du pays (Milan, Palerme), rapportent plusieurs médias étrangers. Plus…

Corentin Chauvel

Studenti in piazza in tutta Italia, guerriglia nella capitale. Caos anche a Milano, Torino e Napoli

lastampa.it

14 12 2010

ROMA

Guerriglia urbana in pieno centro a Roma. Dopo la fiducia alla Camera è esplosa la violenza di « black bloc » e militanti dei centri sociali che in mattinata si erano aggregati ai cortei studenteschi.

Un gruppo con caschi e scudi ha raggiunto Corso Rinascimento, a un passo dal Senato, presidiato dalle forze dell’ordine. Contro le camionette della polizia sono piovute bombe carta, petardi, sampietrini, bottiglie e uova.

Disordini e tafferugli ci sono stati in diverse aree del centro tra via del Corso e piazza del Popolo, con cariche di allegerimento e lacrimogeni in risposta alle barricate improvvistate con cassonetti e spazzatura incendiata, blocchi stradali, vetrine rotte e assalti ai blindati delle forze dell’ordine con bastoni e martelli. Una decina di giovani con volto coperto ha fatto irruzione negli uffici della protezione civile in via Ulpiano spaccando vetrate e lanciando uova; nessun ferito tra i dipendenti. Dopo…

Scontri a roma, furia black bloc. Alemanno: « vergogna » diretta-

leggo.it

14 12 2010

Montecitorio si sono decisi gli esiti del govero Berlusconi, ma l’Italia che chiede cambiamento e innovazione, scende in piazza. Roma è praticamente sotto assedio, con i cortei che si sono uniti in via dei Fori Imperiali per poi proseguire insieme verso Montecitorio. La situazione è critica, in quanto sono in corso scontri tra manifestanti e polizia. Vari sono stati i lanci di bombe carta e fumogeni, oltre che di vernice e letame. In piazza del Porto di Ripetta bruciata una Mercedes del corpo diplomatico. Un palazzo ha riportato danni. Fuoco ad altre auto sul lungotevere. In fiamme anche un bus dell’Atac e un mezzo della nettezza urbana. Anche Milano è in tilt con il traffico bloccato dalla protesta. A Palermo gli studenti hanno bloccato per alcune ore le piste dell’aeroporto. Dopo…

Scontri a Roma, black bloc in azione

tgcom.mediaset.it

14 12 2010

Le manifestazioni contro il governo e le riforme Gelmini nel giorno del voto di fiducia all’esecutivo Berlusconi sono degenerate. I black bloc hanno attaccato tre blindati della Guardia di Finanza.Tafferugli e sassaiole tra manifestanti e forze dell’ordine.  Si contano una quarantina di feriti soccorsi sul posto dal 118 e una decina di ricoverati al Fatebenefratelli. Alcune autovetture sono state date alle fiamme.

La situazione in tempo reale Dopo…


~ par Alain Bertho sur 14 décembre 2010.

Votre commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l’aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion /  Changer )

Photo Google

Vous commentez à l’aide de votre compte Google. Déconnexion /  Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l’aide de votre compte Twitter. Déconnexion /  Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l’aide de votre compte Facebook. Déconnexion /  Changer )

Connexion à %s

 
%d blogueurs aiment cette page :