Conflit des ordures : affrontement à Giugliano – 30 octobre 2010

Rifiuti: Giugliano, scontri manifestanti-forze dell’ordine all’uscita del sito di Taverna del Re

ANSA

30 ottobre, 18:15

– GIUGLIANO (NAPOLI), 30 OTT – Scontri tra manifestanti e forze dell’ordine si sono verificati davanti al sito di Taverna del Re. I manifestanti hanno tentato di impedire di far uscire i camion dal sito di stoccaggio. I carabinieri hanno tentato di liberare la strada per gli automezzi e alcuni dimostranti sono caduti a terra.

I camion sono poi usciti ed i dimostranti si sono piazzati davanti camminando a passo d’uomo per rallentarli. (ANSA).

Rifiuti, nuovi scontri a Giugliano

tgcom.mediaset.it

30 10 2010

Manifestanti impediscono uscita camion

Disordini tra manifestanti e forze dell’ordine si stanno verificando davanti al sito di Taverna del Re, a Giugliano, nel Napoletano. I manifestanti stanno tentando di impedire l’uscita dei camion dal sito di stoccaggio. I carabinieri hanno provato a liberare la strada per gli automezzi e alcuni dimostranti sono caduti a terra. A Boscoreale, intanto, è partito il corteo contro la discarica di cava Vitiello.

Rifiuti, tensioni a Taverna del Re

ansa.it

30 ottobre 2010

Scontri tra manifestanti e forze dell’ordine si stanno verificando davanti al sito di Taverna del Re.

I manifestanti hanno tentato di impedire di far uscire i camion dal sito di stoccaggio.

I carabinieri hanno tentato di liberare la strada per gli automezzi e alcuni dimostranti sono caduti a terra.

Altri sono rimasti con le mani alzate in senso di resa.

C’e’ anche chi ha protesta a cavallo contro il sito di stoccaggio di Taverna del Re.

Alcuni manifestanti si sono presentati cavalcando alcuni cavalli davanti al deposito di spazzatura di Giugliano (Napoli) dove da alcuni giorni sono stati avviati gli sversamenti a seguito dell’ordinanza del presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro.

I manifestanti hanno gettato lungo la sede stradale masserizie e rifiuti per impedire l’accesso agli autocompattatori.

I manifestanti contestano l’ordinanza firmata dal presidente della Provincia di Napoli Cesaro con la quale sono stati riaperti i cancelli per stoccare all’interno del sito circa 10 mila tonnellate di spazzatura « tal quale » proveniente dalla città di Napoli.

All’interno del sito negli anni passati sono state depositate oltre 6milioni di tonnellate di spazzatura confezionata in ecoballe.

~ par Alain Bertho sur 31 octobre 2010.

Votre commentaire

Entrez vos coordonnées ci-dessous ou cliquez sur une icône pour vous connecter:

Logo WordPress.com

Vous commentez à l’aide de votre compte WordPress.com. Déconnexion /  Changer )

Photo Google

Vous commentez à l’aide de votre compte Google. Déconnexion /  Changer )

Image Twitter

Vous commentez à l’aide de votre compte Twitter. Déconnexion /  Changer )

Photo Facebook

Vous commentez à l’aide de votre compte Facebook. Déconnexion /  Changer )

Connexion à %s

 
%d blogueurs aiment cette page :